Robe di Kappa Cus Torino Campione Italiano 1981

Il terzo scudetto consecutivo fu una grande impresa nel segno di un rinnovamento profondo della squadra.

Fu l’anno del dopo ” Gianni Lanfranco ” ed inoltre la squadra rinunciò anche a Pelissero, Scardino, Sozza e Bonaspetti. In prima squadra vennero promossi dal settore giovanile Paolo Rebaudengo, Paolo Perotti, Giorgio Salomone e Bruno Fazzi.

Per sostituire Lanfranco arrivò a Torino un grande campione come Dimitar Zlatanov.

Completavano la rosa di prima squadra Bertoli, Dametto, Borgna, Pilotti e Piero Rebaudengo.

Finì l’era dello sponsor  ” Klippan ” ed iniziò la collaborazione con il Maglificio Calzificio Torinese e la squadra disputò il campionato con il nome ” Robe di Kappa “.

Il  21 marzo 1981 con 4 turni di anticipo la ” Robe di Kappa Cus Torino ” si impose 3 a 0 contro l’Amaro Più di Loreto, dove giocavano Mattioli, Errichiello e Concetti e vinse il suo terzo scudetto consecutivo.

La  squadra terminò imbattuta il campionato con 10 punti di vantaggio sulla Panini Modena e il prof. Silvano Prandi pagò con gioia un pranzo a tutta la squadra per la scommessa persa su quanti punti di scarto avrebbe avuto sulla seconda in classifica.

Scriveva  Giorgio Barberis su La Stampa: > Battuto ( 3 a 0 ) l’Amaro Più con un gioco spettacolare.>

Fu l’anno, come titolava Rino Cacioppo su  Stampa Sera, de  ”  La Robe di Kappa vestita d’azzurro ” ( 7 atleti di Torino su 12 parteciparono al Torneo di Zagabria del maggio ‘81 ).

Dulcis in fundo il Cus Torino vinse il titolo nazionale universitario.

Scriveva Giorgio Barberis su La Stampa : > Battuto l’Amaro Più con un gioco spettacolare >

Fu l’anno, come titolava Rino Cacioppo su Stampa Sera de :> La Robe di Kappa vestita d’azzurro > ben 7 atleti di Torino parteciparono al Torneo di Zagabria del maggio del 1981.

Il 12 giugno 2011 presso la palestra S.Giuseppe in Via dei Mille a Torino festeggeremo insieme i campioni di allora.

Comments are closed.